Grignolino del Monferrato Casalese DOC – Balestrà

Il Grignolino è un rosso leggero prodotto in piccole quantità sulle colline del Monferrato. E’ un vino leggero e trasparente di colore rosso rubino. Il Grignolino è un vino secco con bouquet dolce, aroma delicato e un piacevole tono amaro. Grignolino è una rinomata denominazione DOC che garantisce un vino rosso di qualità, leggero e tannico prodotto dai molti acini del grappolo d’uva. Il Grignolino è un vino ideale in combinazione con salumi, con carni bianche grigliate o arrosto e con formaggi poco stagionati.

 

Colore: rosso rubino non molto intenso.
Profumo: il suo Bouquet presenta aromi delicati di frutti rossi, erba falciata e geranio a volte accompagnati da vivaci accenti di vinosità.
Sapore: asciutto, leggermente tannico, gradevolmente amarognolo, con caratteristico retrogusto.
Vitigni: 100% grignolino
Vinificazione: fermentazione in acciaio a cappello sommerso per la durata di 4 giorni a contatto con le bucce.
Maturazione: la maturazione avviene in vasche in acciaio per la durata di 6 mesi circa.
Abbinamento: si abbina molto bene con salumi, carni bianche arrostite o alla griglia, contorni al forno, fritto misto alla piemontese e formaggi poco stagionati.
Epoca per il consumo: mediamente 1 – 2 anni.
Temperatura di servizio: 14° – 16°

Per Pasqua… un ottimo Balestrà Grignolino del Monferrato Casalese d.o.c.!

balestrà grignolino
Pasqua è vicina, così questa mattina abbiamo deciso di consigliarvi un vino che portà coronare le vostre tavole di festa: il Balestrà Grignolino del Monferrato Casalese d.o.c..

Il colore di questo vino è un rosso rubino non molto intenso, il suo Bouquet presenta aromi delicati di frutti rossi, erba falciata e geranio a volte accompagnati da vivaci accenti di vinosità. Il sapore è assciutto, leggermente tannico, gradevolmente amarognolo, con caratteristico retrogusto.

Il Balestrà Grignolino del Monferrato Casalese d.o.c. si abbina molto bene con salumi, carni bianche arrostite o alla griglia, coniglio al forno, fritto mistoalla piemontese, e formaggi poco stagionati. Questo vino è l’ideale da abbinare anche a un piatto che in molte regioni si usa cucinare a Pasqua: l’agnello, la cui leggera grassezza e succulenza, si sposano meravigliosamente al piacevole tannino del vino che tende a pulire la bocca.

Affrettatevi allora ad ordinarne un pò di bottiglie, per festaggiare la vostra Pasqua con gli aromi e i profumi di Balestrà Grignolino del Monferrato Casalese.